Silvia Salemi oggi, cosa è cambiato?

La cantante siciliana Silvia Salemi ha debuttato nel 1995, partecipando a Sanremo Giovani. Nel 1996 ha esordito tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo, tornando l’anno seguente nella categoria Big. Tutti noi ricordiamo il brano A casa di Luca, che le ha regalato un’immediata popolarità e il Premio Volare per il miglior testo.

Negli anni seguenti il pubblico ha continuato a identificarla con quella canzone, anche quando si è dedicata alla conduzione di programmi tv. In particolare, ha affiancato Pippo Baudo, e ha anche vissuto alcune esperienze radiofoniche, a Radio2.

Oggi Silvia Salemi, siracusana, è ritornata sotto i riflettori con Ora o mai più, show musicale condotto da Amadeus, vincendo la seconda puntata. Il programma riporta sul trampolino di lancio otto cantanti dei quali ultimamente si è parlato poco, dando loro la possibilità di riacquistare grande notorietà.

Dai tempi di A casa di Luca sono cambiate molte cose per Silvia, sul piano personale e professionale. Ai tempi di Sanremo era una studentessa, da allora sono passati più di vent’anni e anche il mondo della musica è cambiato profondamente.

Nel corso del tempo, l’abbiamo vista partecipare a Music Farm e alla terza edizione di Tale e quale show, dove ha vinto il premio come miglior voce, ma anche allo show di La5 Tra sogno e realtà. Nel nuovo programma, Ora o mai più, viene affiancata dalla coach Marcella Bella, siciliana come lei.

La Salemi è molto impegnata anche nel sociale: è stata protagonista di campagne contro il cyberbullismo, ma anche contro la violenza sulle donne e a favore della prevenzione sanitaria.