SIRACUSA – Un meccanico di 47 anni è stato arrestato a Siracusa con l'accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Dapprima ha aggredito la madre, poi ha usato violenza anche contro i carabinieri intervenuti per riportare la calma. I militari sono intervenuti dopo che un’anziana li avevi chiamati al culmine di una lite con il figlio. Alla vista della pattuglia l'uomo è andato in escandescenze aggredendo sia la povera madre che gli uomini dell’Arma.

Il 47enne si è scagliato in maniera violenta contro di loro con calci e pugni. Bloccato, il meccanico è stato arrestato per aver commesso i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Condotto presso i locali della Compagnia di Siracusa per le formalità di rito, l’arrestato è stato successivamente sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima.