CASTELVETRANO (TRAPANI) – A Castelvetrano, in provincia di Trapani, i carabinieri hanno arrestato un ragazzo di 20 anni che minacciava i suoi familiari con una mannaia di 30 centimetri. Il giovane, disoccupato e con qualche precedente, puntava l'arma contro la madre e il fratello, a quanto pare per futili motivi.

Dopo aver disarmato il giovane pregiudicato e messo in sicurezza i familiari, i carabinieri hanno perquisito l’abitazione di Favara rinvenendo all’interno dell’appartamento 415 grammi di marijuana, oltre a materiale per il confezionamento e la lavorazione dello stupefacente.

Per il 20enne sono scattate le manette. Nei suoi confronti l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e minaccia aggravata.