Aperta a Siracusa un'inchiesta sulla morte di un feto di cinque mesi, avvenuta tre giorni fa all'ospedale Umberto I. La Procura della Repubblica intende fare chiarezza sull'episodio: dai primi accertamenti legali pare che la morte possa essere conseguenza di un'aggressione subita dalla madre.

La donna incinta, dell'età di 34 anni, si è presentata al pronto soccorso dell'ospedale e, dopo i primi controlli, i medici hanno verificato che per il bimbo che portava in grembo non c'era più nulla da fare. Ai carabinieri, ha raccontato di aver subito un'aggressione: potrebbe trattarsi di una lite degenerata. 

Stiamo approfondendo la vicenda in tutti i suoi aspetti – ha spiegato il procuratore capo Francesco Paolo Giordano -. Gli investigatori non stanno trascurando alcun profilo di colpa. Anche se al momento non sono stati emessi provvedimenti.