Smontano locomotive Trenitalia per trarne materiale ferroso e rame da rivendere, la polizia li coglie in flagrante e li arresta. È quanto accaduto a Palermo, più precisamente nel quartiere Brancaccio, dove due marocchini stanotte volevano arraffare un gran bel bottino.

A Jaoid Adna, di 25 anni, e a El Mostafa Ennasr, di 40 anni, però, non è andata molto bene: entrambi dovranno rispondere di furto aggravato. I due malviventi sono stati beccati mentre armeggiavano su una motrice dalla quale avevano già smontato alcune parti nel frattempo accatastate in un angolo e pronte per essere portate via. Nelle vicinanze, gli agenti hanno trovato anche dei cavi di rame tranciati dai quadri elettrici.