CATANIA – Blitz dei carabinieri del Nas e del comando provinciale di Catania nella centralissima piazza Carlo Alberto, sede del mercato denominato "Fera 'o luni", nel capoluogo etneo. Denunciati i titolari di sei macellerie su otto tra quelle controllate. L'accusa è molto grave: avrebbero fatto uso di solfiti e nitrati.

Attraverso adeguate analisi di laboratorio, gli investigatori hanno accertato l'impiego illecito di solfiti e nitrati nelle carni fresche per impedirne la rapida ossidazione e il deterioramento, favorendo il mantenimento di un aspetto "ravvivato" dal tipico colore rosso, sebbene siano già iniziati i processi di putrefazione.

L'uso di questiadditivi chimici non consentiti e non dichiarati, che agiscono come veri e propri allergeni, può provocare effetti tossici talvolta letali. I Nas, adesso, proseguiranno i controlli anche nella provincia.