PALERMO – Un altro sospetto caso di meningite a Palermo: N.F., appena 22 anni, è in gravi condizioni all'ospedale Civico. La ragazza è arrivata al nosocomio intorno alle 14, spiegando ai medici di avere avuto la febbre alta ieri sera e stamattina; poi ha accusato una forte rigidità, che ha immediatamente insospettito i dottori.

Il primo intervento, quello per effettuare la puntura lombare che avrebbe subito fornito importanti indicazioni su una eventuale meningite, è stato posticipato perché le condizioni della ragazza si sono aggravate, al punto da rendere necessario il ricovero in Rianimazione. Nelle prossime ore gli accertamenti faranno luce sul caso.

La paura inevitabilmente cresce, soprattutto se si pensa alla morte di Gloria Giulia Allotta, 23enne di Belmonte Mezzagno. Oggi i medici del Civico hanno segnalato la vicenda alla direzione sanitaria ed è anche stata allertata l'Asp. La giovane ricoverata, che abita a Palermo ma è originaria di Porto Empedocle, ha raccontato di avere trascorso la serata in due locali, uno nella zona della Cala, l'altro dalle parti di viale Lazio.