Continua il ciclo della rassegna fotografica “Rivoluzione! Evoluzione?” a cura di Salvo Gravano, all’interno di Al Fresco giardino e bistrot, (via Matteo Sclafani, 1 a Palermo) con le foto di Igor Petyx.

La mostra fotografica di Igor Petyx dal titolo “Trent’anni di cammino, su la testa!“, testi di Antonella Iacono, verrà inaugurata sabato 16 luglio alle 18 e sarà l’occasione per ricordare il padre recentemente scomparso, Gigi Petyx, storico fotoreporter palermitano.

Domenica 17 luglio alle 18 verrà invece presentato il libro “Rinascere dalla mafia – La reazione di istituzioni, società civile e Chiesa, dopo le stragi del 1992” di Toni Mira ed edito dalla San Paolo.

Entrambi gli appuntamenti diventano spunti di riflessione e occasioni di commemorazione della strage di via D’Amelio, in cui, il 19 luglio del 1992, persero la vita Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta.

“Trent’anni di cammino, su la testa!” è una mostra fotografica dedicata a uomini e donne che nell’agire concreto hanno operato e operano una grande rivoluzione nel segno dell’umanizzazione.

Uomini e donne che sanno essere semi di speranza, che apparentemente sono spazzati via dal vento e invece vanno a depositarsi nel terreni più aridi, nei giardini dell’indifferenza, per diventare conversioni, ribellioni, legalità, vite liberate dal giogo della mafia.
Abbiamo imparato che questa parola bisogna pronunciarla per poterla combattere, guardandola in faccia, con il coraggio dei martiri che ci hanno indicato la strada nel segno della legalità e della “comunità”.

Alla presentazione del 17 luglio, oltre all’autore, Toni Mira, interverranno: Antonio Balsamo, Presidente del Tribunale di Palermo, Michele Pennisi, Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Monreale, Francesco Citarda, Presidente Coop. Placido Rizzotto – Libera Terra, Salvo Caradonna, Socio fondatore e Avvocato del Comitato Addiopizzo, Giuseppe Mattina, Fondazione Don Calabria, Salvo Gravano, Curatore della Rassegna “Rivoluzione!Evoluzione?”.  Introduce l’incontro Fernanda Di Monte, giornalista; modera Alessandra Turrisi, giornalista.

La mostra sarà visitabile gratuitamente negli orari di apertura del bistrot, dal mercoledì alla domenica, dalle 17 a mezzanotte.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia