Guai per due trasmissioni di Rete 4: Striscia la Notizia ha smascherato due falsi servizi di Quinta Colonna e Dalla Vostra Parte. L'inviato Moreno Morello ha intervistato il protagonista dei due servizi in questione, che ha rivelato ai microfoni del tg satirico di Canale 5 di essere stato pagato per rilasciare alcune informazioni false.

L'uomo ha raccontato modalità, compenso e mansioni ricoperte: lo stesso soggetto ha "interpretato" il ruolo di truffatore rom ed estremista musulmano (senza essere né l'uno né l'altro). Dopo il servizio di Striscia la Notizia è arrivata la replica di Mediaset: «Da oggi abbiamo interrotto ogni rapporto professionale e valuteremo le opportune iniziative legali nei confronti del giornalista Fulvio Benelli».

A queste parole si sono aggiunte quelle di Claudio Brachino, direttore Videonews, e Mario Giordano, direttore Tg4: «Con questi servizi – hanno sottolineato – Benelli ha ingannato la buona fede delle nostre testate, rischiando di recare un grave danno al lavoro sempre corretto e professionale della redazione e dei colleghi. La nostra credibilità nell’approfondire fatti e notizie è nota al pubblico, che non a caso sta attribuendo grande successo a entrambi i programmi. E per fortuna esistono gli anticorpi per individuare ed espellere chi, a questa credibilità, attenta in qualsiasi modo».

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO