Carmel Fenech, originaria di Peckham, vicino Londra, scomparve da casa sua nel maggio 1998. Le indagini portarono alla luce i suoi problemi di tossicodipendenza, avvalorando la pista di un allontanamento volontario, il che scoraggiò le ricerche. Carmel si era allontanata da casa già altre volte, facendo ritorno qualche giorno dopo. Con il trascorrere dei mesi la madre di Carmel, Deirdre, cominciò a maturare il dubbio che sua figlia fosse morta. "Mi piacerebbe pensare che sia ancora viva, ma non credo che lo sia. A quest’ora Carmel sarebbe tornata a casa", ha dichiarato al "Sun".

Qualcuno, secondo Deirdre, potrebbe aver approfittato dello stato di fragilità della ragazza, in balia della dipendenza da crack e lsd. Recentemente i disegnatori forensi hanno tracciato un identikit dell'aspetto che potrebbe avere oggi la ragazza (nel 1998 aveva 16 anni), ma le ricerche si sono di fatto fermate da tempo. Deirdre Fenech, oggi 61enne, ha confessato di essere amareggiata proprio per lo scarso rilievo che il caso ha avuto sulla stampa. Secondo la madre di Carmel, il caso di sua figlia è stato trascurato perché "poco appetibile": "Qualsiasi persona scomparsa merita tutta la pubblicità che può essere data, ma sembra che alcune vittime abbiano più attenzione di altre, sto parlando di Maddie".

Madeleine McCann, 4 anni, figlia di una coppia di medici di Leicester, scomparve il 3 maggio 2007 a Praia da Luz, Algarve, in Portogallo, dove era in villeggiatura con la famiglia. La bambina fu lasciata a dormire nel residence che ospitava la famiglia, mentre i genitori cenavano fuori con alcune coppie di amici, in un ristorante distante pochi passi dal residence. Al loro ritorno Maddie era sparita. Quando Kate Healy McCann e Gerry McCann denunciarono la sparizione della bambina l'Interpol diffuse un allarme mondiale e i giornali cominciarono a riportare aggiornamenti sul caso ogni giorno, dando alla scomparsa di Maddie una copertura che dura sino a oggi. "Siamo stati trattati come feccia perché veniamo da Peckham, non viviamo in una casa di lusso e i nostri figli avevano problemi. I McCann sono professionisti pieni di soldi, noi no. Il succo è questo. Io però non ho lasciato i miei figli da soli per andare a mangiare fuori", conclude amaramente la donna.