Provvidenziale intervento dei carabinieri di Noto, che hanno salvato la vita a una donna che aveva deciso di suicidarsi. Un passante l'ha notata distesa sui binari, nei pressi della stazione, e ha lanciato l'allarme. Subito i militari, impegnati in un servizio di controllo del territorio, hanno contattato Trenitalia, chiedendo lo stop dei treni e inviando un'ambulanza del 118 sul posto, per le cure del caso. La donna, nel frattempo, si era allontanata dall'ingresso della stazione, seguendo la linea ferroviaria ed è stata raggiunta dai militari, che hanno iniziato a parlare con lei per tranquillizzarla, mettendola a suo agio.

Si tratta di una quarantenne di origini netine, che avrebbe deciso di compiere l'estremo gesto per problemi familiari. È stata convinta a seguire i carabinieri in un luogo sicuro e acompagnata all'ingresso della stazione, dove erano arrivati gli operatori del 118. Arrivata nel piazzale della stazione, è scoppiata in lacrime: è stata trasportata presso il pronto soccorso dell’Ospedale “G. Di Maria” di Avola in evidente stato di choc.