In Svizzera si assumono contadini

In Svizzera si assumono contadini con un salario mensile che potrebbe variare da 2.000 a 3.100 €. Le aziende agricole svizzere cercano lavoratori e offrono un ricompenso che un agricoltore siciliano si sognerebbe.

LA NOTIZIA

Gli svizzeri ci credono e puntano ancora sull’agricoltura, offrendo un ricompenso proporzionale al duro lavoro nei campi. Si pensi che in Sicilia, per lo stesso mestiere si guadagna dai 25 ai 40,00€ lordi al giorno, per spaccarsi la schiena sotto il sole cocente del Sud.

In Svizzera invece è una questione di ORGANIZZAZIONE (oltre ad un fatto curioso, che vi sveleremo subito)

Nel Canton Ticino non vi è molta propensione per il lavoro nei campi. Lavorare la terra sembrerebbe un mestiere poco soddisfacente, per niente socievole o rilassante e, per dirla tutta, agli svizzeri questi 3.100 euro al mese, sembrano davvero pochi… rispetto alle cifre esorbitanti alla quale sono abituati. Quindi come fare?

Niente paura, gli svizzeri non demordono e trovano sempre una soluzione a tutte le problematiche; ed ecco cosa si sono inventati

Visto e considerato che a loro non piace lavorare la terra,  considerato che le aziende agricole hanno comunque bisogno di dipendenti, non tralasciando ancora i problemi nel mondo, soprattutto quello dei rifugiati, si è pensato di mischiare il tutto in un bel calderone e trovare così la soluzione migliore!

LA SOLUZIONE:

In Svizzera si assumono contadini (con una busta paga da sogno). Il lavoro è rivolto prevalentemente ai rifugiati politici o di guerra. Le aziende agricole avranno così la forza lavoro che oggi manca. Gli svizzeri continueranno a lavorare dove più gradiscono e insomma tutti vissero felici e contenti. Ovviamente pagando le tasse.

Voi cosa ne pensate?