tartarugaNegli aeroporti di tutto il mondo si vedono stranezze di ogni genere. C'è chi prova a trafugare antichi reperti, chi animali esotici, chi ci prova con la droga, etc.

All'aeroporto Guangzhou Baiyun International Airport, Cina, un certo Mr. Li (non vedo come si sarebbe potuto chiamare diversamente) è stato beccato con le mani nella marmellata.

All'interno della borsa aveva qualcosa di strano. Qualcosa di veramente sospetto agli occhi della macchina ai raggi X.
All'inizio sembrava un panino. Uno di quelli super imbottiti da fast food. Ma qualcosa non convinceva gli operatori, alle cui domande Mr. Li rispondeva con un veemente: “Non è nulla. Solo un hamburger”.


Fidarsi è bene e non fidarsi è meglio. Ed una volta aperta la valigia ecco cosa si è presentato agli occhi della sicurezza:

 

Mr. Li, ma è una tartaruga?”, domandano gli operatori.
Non c'è nessuna tartaruga” – replica Mr. Li – “è solo un hamburger”.

Ovviamente la tartaruga c'era e come.
In realtà la storia è una tragi-commedia perchè l'animale è realmente amato da Mr. Li, il quale voleva a tutti i costi  portarla con se pur sapendo di non potere.

Purtroppo le autorità questa volta sono state più furbe (vi concedo di ridere 🙂 e Mr. Li ha potuto riprendere il viaggio solo dopo aver assicurato l'animale alle cure di un amico.


Voi avete mai trafugato nulla?
Occhio a rispondere con gli account facebook LOOOL!!

Riferimenti

 

1. Immagine | http://imgur.com/teU4bqa

 

2. Autore | Viola Dante