SIRACUSA – Tenta di strangolare la cognata per derubarla: la brutta vicenda è avvenuta a Siracusa, dove gli agenti delle volanti hanno arrestato il 69enne Antonio Cunsolo, con le accuse di tentato omicidio e rapina aggravata. L'uomo voleva appropriarsi del denaro contenuto nella cassaforte della donna. Secondo quanto ricostruito dagli intestigatori, Cunsolo si è introdotto nell'abitazione della cognata, con la scusa di essere passato per un caffè, quindi ha cercato di strangolarla utilizzando una corda. 

La donna è svenuta ed è caduta a terra e l'uomo si è impossessato della chiave per aprire la cassaforte e appropriarsi del denaro contenuto al suo interno. Aveva sottratto circa 8.000 euro. Nel frattempo, però, la cognata ha ripreso i sensi ed ha cominciato a urlare: per fortuna, un vicino ha sentito le sue urla ed ha bloccato l'aggressore, aiutato anche da un ispettore della polizia municipale libero dal servizio. Gli agenti delle volanti si sono  immediatamente recati sul posto, che hanno ricostruito la vicenda arrestando Cunsolo. 

Foto: Siracusa News