Terremoto nel Trapanese. La terra trema ancora in Sicilia, con una scossa registrata nella parte ovest dell’isola. L’evento si è verificato alle ore 2:11 e ha avuto una magnitudo 3.1. Secondo quanto rilevato dalla strumentazione dell’Ingv, ha avuto ipocentro a 13 chilometri di profondità ed epicentro a 5 chilometri a est di Santa Ninfa.

Non ci sono stati, per fortuna, danni a persone o cose. Gli esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia tengono costantemente sotto controllo la situazione.

Terremoto nel Trapanese

Terremoto nel Trapanese

Il terremoto nel Trapanese è l’ennesima scossa registrata nelle ultime settimane in Sicilia. A essere maggiormente colpita è stata la zona del Catanese. In particolare, ha fatto preoccupare la scossa del 6 ottobre alle pendici dell’Etna. La scorsa notte la terra ha tremato anche in quella zona, con un evento di magnitudo 2.3, a una profondità di 5 chilometri sotto la crosta terrestre. Si è verificato a Zafferana Etnea.