Il nuovo terremoto che ha colpito il Centro Italia produce i suoi beceri effetti da web. "E a Montecitorio? Speriamo Renzi sia morto". È soltanto una delle tante sortite da stigmatizzare, come riporta "Il Messaggero". La diretta Facebook del quotidiano ha dato la stura ai più vergognosi pensieri. Ecco quanto si legge di preciso su "Il Messaggero", che pubblica anche gli screenshot in questione:

Uno su tutto Carmine Sorbo che sulla sua pagina Facebook, dove segue le pagine del Movimento 5 stelle di Palermo, scrive testualmente: "SPERO CHE MONTICITORIO SIA CROLLATO CON TUTTI IL PD DENTRO"… Poi però come i tanti "leoni da tastiera" è corso a cancellare tutto.

Commenti altrettanto vergognosi da parte di Tiziano Nali e Anna Marini.