PALERMO – È scivolata dalla scogliera di Capo Gallo (il promontorio che chiude il golfo di Mondello) a Palermo, ed è morta. Secondo le prime ricostruzioni, Cecilia Serafini, 25 anni, si trovava insieme ad altre due amiche e si era attardata per scattare qualche foto. Arrivata fino alla scogliera, che è alta 30 metri, forse ha perso l'equilibrio ed è scivolata. La tragedia si è veritifcata nella zona della Mezza Luna. Una sua amica, nella tarda serata di ieri, ha lanciato l'allarme: ha contattato la polizia per annunciare la scomparsa della giovane. 

Sul posto sono giunte le pattuglie di polizia e alcune squadre dei vigili del fuoco, che hanno scandagliato la zona, sperando di trovare la giovane ancora viva. Oggi, intorno alle 5 del mattino, è stato rinvenuto il suo corpo, ormai esanime. Il corpo è stato trasportato al porto, al molo Quattro venti, per l'ispezione del medico legale.