Tragedia al Pisciotto, spiaggia molto frequentata che si trova a Licata. Un uomo di 45 anni, Davide Curella, ha perso la vita, probabilmente a causa di un malore, mentre si trovava in acqua. Il drammatico episodio si è verificato poco dopo le ore 18. Curella, di origini licatesi, viveva a Monza ed era tornato in Sicilia per una breve vacanza. Alcuni bagnanti lo hanno visto mentre annaspava in acqua, a poche decine di metri dalla riva, e si sono precipitati in mare per prestare soccorso.

Lo hanno riportato a riva, ma le sue condizioni sono apparse subito gravi. Alcuni infermieri, che si trovavano al mare con le famiglie, hanno cercato di rianimarlo e nel frattempo è stato allertato il 118. L'ambulanza ha trasportato Davide Curella in ospedale, ma purtroppo per lui non c'era più nulla da fare. Sono state avviate le indagini per comprendere se il decesso sia stato provocato da malore o da annegamento. 

In un'altra frequentata spiaggia siciliana, sabato scorso, stava per consumarsi una tragedia analoga: a Donnalucata un bimbo di 4 anni ha rischiato di annegare.