Pericoloso epilogo per una lite a Trapani: Emanuele Martines, 27 anni, ha infatti spruzzato benzina addosso al fratello ed ha appiccato il fuoco. La vittima ha riportato gravi ustioni al volto e al busto: provvidenziale l'intervento del padre, che si trovava in casa ed ha subito prestato soccorso, riportando a sua volta alcune bruciature. Martines è stato arrestato con l'accusa di lesioni gravi, incendio e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Il fratello è stato trasportato all'ospedale di Trapani ed in seguito al centro grandi ustionati di Palermo, il padre presenta lesioni soltanto alle mani. Martines, che ha anche tentato di dare fuoco all'intero appartamento spargendo olio nelle stanza, ha tentato la fuga all'arrivo delle forze dell'ordine ed è stato fermato dagli agenti dopo una colluttazione. L'edificio è stato messo in sicurezza dai vigili del fuoco: il giovane è adesso recluso nel carcere di Trapani.