Sembra impossibile immaginare che riguardando delle foto ingiallite scattate in una stazione ferroviaria per un addio o un arrivederci, quei passeggeri di 40 anni fa impiegassero meno tempo per arrivare a destinazione rispetto a chi sale sui “moderni” treni di oggi. E invece è davvero così.

[Continua la lettura dell’articolo]