Trovato il pirata della strada che ha travolto e ucciso a Siracusa Francesco Paratore, diciannovenne di Avola (CLICCA QUI). Gli agenti hanno sorpreso il 32enne Angelo Pluchino, di Pachino, mentre stava facendo riparare la sua auto in una carrozzeria e lo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto. L'accusa è di omicidio stradale aggravato per non aver prestato soccorso.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, Pluchino, che lavora come operaio in una azienda agricola, stava rientrando a casa, quando ha investito il giovane. Invece di prestare soccorso, avrebbe continuato la sua marcia, ritenendo si fosse trattato di un aninale o di qualche oggetto. Lo specchietto è stato trovato sul luogo dell'incidente e, grazie alle immagini riprese da una telecamera di videosorveglianza, è stato possibile risalire al veicolo, una Toyota Rav4, e a parte dei numeri della targa.

FOTO DI REPERTORIO