Truffa a Ragusa

Maxi truffa a Ragusa. Un pieno di benzina di 22.200 euro è apparso spropositato all'ufficio Global Investigation della American Express, che ha fatto scattare le indagini della Polizia postale di Ragusa sulla carta di credito di un cittadino tedesco che era stato in vacanza in Sicilia.

 Le indagini hanno riguardato anche accertamenti tecnici sui sistemi di erogazione di carburante nella stazione di servizio interessata. L'esercente ha confermato di aver ricevuto il pagamento di 22.200 euro, a fronte di una regolare fornitura di carburante, ma le operazioni di verifica hanno permesso di accertare che le quantità erogate erano notevolmente inferiori a quelle dichiarate e che la carta era stata clonata. Il titolare del distributore di benzina è stato denunciato alla Procura di Ragusa.