Uccide la madre, poi cerca di ammazzare anche il padre. Tragedia familiare a Gela, in via Livorno, dove il 54enne Giuseppe Di Dio ha ucciso Nunzia Minardi, 75 anni, e ha cercato poi di uccidere anche Emanuele Di Dio, 84 anni. L'uomo avrebbe problemi psichiatrici. Sul luogo della tragedia sono giunti i poliziotti e gli inquirenti stanno cercando di comprendere cosa possa esserci dietro il gesto: potrebbe aver ucciso la madre soffocandola.

L'anziano padre, invece, è stato trasferito al pronto soccorso e le sue condizioni non desterebbero particolari preoccupazioni. La salma della donna, spiega La Sicilia, è ancora nell'appartamento, in attesa del medico legale. I vicini hanno sentito le grida degli anziani e hanno dato l'allarme, spiegando che il figlio ha aggridot la madre in cucina, forse con un bastone.

L'avrebbe strangolata a mani nude, prima di avventarsi contro il padre, che è fuggito in strada, salvandosi anche perché è arrivata la polizia. Giuseppe Di Dio è stato arrestato e trasferito in ospedale.