Ha ucciso la migliore amica perché voleva adottare i suoi 4 figli. La 39enne Samantha Kelly è stata uccisa da Christine Lyons, che non poteva avere figli. La vicenda è avvenuta in Australia nel mese di gennaio, ma solo in questi giorni è emersa la verità.

Christine ha ammesso di aver ucciso la donna allo scopo di poter badare ai suoi figli, poiché aveva scoperto di essere sterile. Con l'aiuto di due uomini, il compagno e l'ex fidanzato, ha ucciso Samantha, cercando di nascondere le prove.

Inizialmente alla donna era stato dato un cocktail di farmaci e droghe, ma lei era sopravvissuta, quindi è stata finita con diversi colpi di martello in testa. Dopo il funerale, l'atteggiamento di Christine è diventato strano: si prendeva cura in modo ossessivo dei figli dell'amica defunta, chiamandoli anche con nomi diversi. La polizia ha individuato lei come responsabile dopo una serie di indagini e adesso è stata condannata.