L'idea è molto semplice ma, in tempo di crisi, potrebbe anche essere rivoluzionaria: mettere in contatto i commercianti che a fine giornata si ritrovano con prodotti alimentari invenduti e i clienti che sono alla ricerca di offerte convenienti dell'ultimo minuto. Così è nato il sito web lastminutesottocasa.it, che consente ai negozi con prodotti in eccedenza e prossimi alla scadenza di informare in modo tempestivo i cittadini, che possono così approfittare di prezzi molto scontati. Si tratta anche di un ottimo modo per evitare lo spreco degli alimenti, che diversamente finirebbero nei rifiuti.

La piattaforma è stata presentata ieri a Catania, alla presenza del fondatore del portale, Francesco Ardito, e di Stefano La Barbera, giovane ingegnere palermitano, che è il direttore tecnico di lastminutesottocasa.it. 

Come funziona Last Minute Sotto Casa?

I clienti indicano entro quale distanza vogliono ricevere le proposte e quale tipologia di negozio gli interessa, ricevendo così in tempo reale le offerte più pertinenti. Si tratta di una grande innovazione, che consente ai commercianti di realizzare un incasso aggiuntivo, attraverso la proposta dei prodotti alimentari invenduti, ma ancora freschi, che vengono quindi acquistati a prezzi ridotti. Lanciato nove mesi fa, il sito ha adesso 30.000 utenti registrati