Simona, appena 38 anni, aveva progettato il suo matrimonio nei minimi dettagli, tra fiori, canti e abito bianco. Avrebbe dovuto sposarsi sabato scorso in chiesa con il suo Gian Paolo, dopo il primo "sì" in Comune. Nella notte tra giovedì e venerdì scorsi, però, il male incurabile contro cui lottava da tempo non le ha lasciato scampo.

Negli ultimi giorni la sua malattia si era aggravata, tanto da rendere inevitabile il ricovero d’urgenza all’ospedale di Mantova. Simona aveva lottato con tutte le sue forze, proprio in vista del suo matrimonio che si sarebbe celebrato sabato in chiesa.

Il 3 luglio avrebbe compiuto 39 anni. Simona se n'è andata in silenzio il giorno prima di salire sull’altare. Ha lasciato la mamma, due sorelle e quattro nipoti.