Una donna ha smesso di fare la moglie. Non ha più cucinato e lavato per il marito. Qualche sera, presa dalla rabbia, ha addirittura picchiato il consorte. L'uomo, stanco, non ha più retto cotanta inadeguatezza, ed ha denunciato il tutto alla polizia. 

La storia vede protagonista una coppia di Sonnino, in provincia di Latina. Un uomo ha denunciato la moglie per maltrattamenti in famiglia. 

Se una moglie non pulisce la casa e non prepara manicaretti al consorte, può finire dritta dritta in un'aula di giustizia

Secondo il sostituto procuratore Gregorio Capasso la donna, molto più giovane del marito, ha tutti i requisiti per essere processata con il reato di maltrattamenti in famiglia. Si attende quindi il processo e l'eventuale condanna, che potrebbe essere da due a sei anni di carcere.