Una donna partorisce il figlio di suo figlio. Detta così può sembrare impossibile, ma è accaduto veramente a Texarkana, in Arkansas (Stati Uniti). La 29enne Kayla Jones voleva avere un figlio con il marito Cody Jones, ma i due non potevano. Hanno deciso allora di rivolgersi alla madre di lui, che ha partorito il bambino per loro.

A 17 anni, infatti, Kayla aveva subito un'isterectomia parziale, l’intervento chirurgico di asportazione dell’utero. L'operazione, però, non ha toccato le ovaie, che le consentirebbero di avere un figlio biologicamente suo, ma quella parte dell’utero che serve per portare avanti una gravidanza. Ecco perché la coppia ha dovuto optare per la surrogazione.

La coppia non riusciva a trovare un candidato adatto alle loro esigenze, motivo per cui hanno deciso di risolvere la questione in famiglia: Patty Resecker, la madre di Cody, si è resa disponibile come madre portante della coppia. Dopo il primo trasferimento di embrione fallito, il secondo tentativo nel maggio del 2017 andò a buon fine. Patty Resecker ha annunciato a Kayla Jones di essere incinta e 7 mesi dopo è nato Kross Allen Jones. "Mamma" e piccolo stanno bene.