Una modella americana per taglie forti, Natalie Hage, suo malgrado qualche giorno fa è stata protagonista di un episodio spiacevole finito nientemeno che sulla BBC. Si trovata su un volo Dallas-Los Angeles, dove avrebbe dovuto posare per un servizio fotografico. Come ha raccontato su Instagram, non appena si è seduta al suo posto sul volo – che aveva pagato 70 dollari in più del normale per avere più spazio a disposizione – l’uomo che era seduto alla sua sinistra ha cominciato a sbuffare e sospirare rumorosamente. A quel punto la donna ha notato che il suo vicino stava scrivendo messaggi a qualcuno in cui ci si prendeva chiaramente gioco di lei.

"Se al telegiornale dicono che un Airbus A321 ha lasciato la pista senza riuscire a ruotare, è il mio volo" oppure "Spero che non abbia mangiato messicano" sono alcune delle frasi scritte dall'uomo, che in più si lamentava del fatto di essere schiacciato contro il finestrino per il poco spazio a disposizione. Hage ha proseguito il suo post scrivendo che si trattava della "realtà quotidiana di una persona grassa, e non solo su un aereo. Puoi startene nel tuo spazio senza dare fastidio a nessuno, e comunque la gente ti romperà le palle e ti ferirà". 

Alla fine del viaggio, prima di alzarsi, la modella ha registrato un video in cui ha chiesto espressamente al suo vicino di posto perché avesse scritto quelle parole. Al che l’uomo, dopo aver inizialmente negato, si è scusato, facendole comunque presente che per il suo peso non avrebbe dovuto essere seduta vicino all’uscita d’emergenza. L’uomo, dopo che la donna gli ha fatto presente di non aver fatto nulla di male, le ha proposto di offrirle una cena, ma Hage ha rifiutato.