Una scommessa tra amici si è trasformata in tragedia, costando la vita al 23enne Robert Zachary "Zack" Bunsa. La prova consisteva nel trattenere il più a lungo possibile il fiato sott'acqua, ma qualcosa è andata storta, costandogli la vita. Non è mai riemerso.

L'episodio è avvenuto nel New Jersey, negli Stati Uniti, durante un addio al celibato cui stavano partecipando una ventina di persone, tra amici e parenti. Qualcuno ha proposto la sfida, che Zack ha accettato, con conseguente terrificanti.

Nessuno, per diversi minuti, ha compreso ciò che era successo. Quando gli altri sono riemersi, lui è rimasto sott'acqua e, quando è stato ripescato, era ormai troppo tardi. Ogni tentativo di rianimarlo si è rivelato inutile, nonostante sul posto sia giunto anche un elicottero. I medici hanno soltanto potuto dichiararne la morte.