L'allarme lanciato non più tardi del giugno scorso prende corpo: l'Unione Europea ha deciso di facilitare l'export di 35 mila tonnellate di olio tunisino nei nostri territori. Per di più esonerando i produttori dal pagamento dei dazi doganali. Una decisione che si ripercuoterà inevitabilmente sui "colleghi" europei, a cominciare da quelli siciliani: il parlamentare europeo Salvo Pogliese nei giorni scorsi ha presentato un'interrogazione alla Commissione Europea, come si legge su LiveSicilia

Ma Federica Mogherini, capo della diplomazia UE, va dritto per la sua strada: "Periodi eccezionali richiedono misure eccezionali – spiega – e questo è un forte segnale della solidarietà dell’Ue nei confronti della Tunisia". La governance europea fa quadrato e aggiunge: "La decisione è il risultato dell’impegno Ue ad aiutare l’economia tunisina a seguito dei recenti terribili eventi e lo scopo è quello di creare posti di lavoro a beneficio della popolazione tunisina".