Un tassista abusivo, che era diretto da Palermo a Cefalù, è stato fermato nell'ambito dei controlli sul controesodo estivo: viaggiava con un pusher e 500 grammi di fumo. Sono scattate le manette per Giuseppe Arena, pregiudicato palermitano, con le accuse di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti". I poliziotti sono entrati in azione in autostrada.

L'atteggiamento del passeggero ha subito insospettito gli agenti: Giuseppe Arena è apparso nervoso e teso. Dai controlli è emerso che era sottoposto alla misura dell'obbligo di dimora nel comune di Palermo, dopo un arresto avvenuto a Cefalù. Dopo la perquisizione, sono stati trovati cinque panetti di hashish, del peso totale di 500 grammi.

Arena è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed è stato portato in carcere a Termini Imerese. Il conducente del mezzo è risultato abusivo: è scattata la multa, con relativa sospensione della patente di guida, e gli è stato sequestrato il veicolo.