Caso più unico che raro, quello che ha coinvolto una donna settantenne del Nevada, negli Stati Uniti. L'anziana si era recata in viaggio in India, dove era caduta, spezzandosi una gamba. La situazione è precipitata quando una grave forma di infezione ha colpito quasi l'intero arto. Trasportata in ospedale, è stata sottoposta a una serie di terapie antibiotiche, che purtroppo non hanno avuto alcun effetto. La sepsi, forma di forte reazione del corpo all'infezione, non le ha dato scampo e la donna è morta dopo un lungo ricovero.

Il batterio responsabile è il Klebsiella pneumoniae, microrganismo che è spesso presente nell'intestino, ma che non provoca solitamente alcun problema. Alla paziente – si legge su Today.it – sono stati somministrati per 26 antibiotici, cioè tutti quelli disponibili nel sistema sanitario americano. Nessuno, tuttavia, ha sortito effetto. Il caso è molto raro, ma porta alla ribalta una qeustione molto delicata: quella della resistenza agli antibiotici, fenomeno in continuo aumento.