La storia di Jewel Shuping, donna del Nord Carolina, ha rapidamente fatto il giro del mondo nelle ultime ore: nata perfettamente sana, desidera da quando è bambina di essere cieca. La donna soffre di un disturbo che si chiama Body Integrity Identity Disorder (Biid), che colpisce persone sane che si sentono a disagio nel proprio corpo e sentono di doverlo debilitare.

Così, nel 2006, Jewel ha deciso di realizzare il suo desiderio: in un video che ha pubblicato solo nei giorni scorsi ha raccontato che si è fatta versare del detersivo negli occhi da uno psicologo che l'aveva in cura, aspettando a recarsi in tempo in ospedale, affinché i danni fossero permanenti. In seguito ha perso la vista, adesso è completamente cieca. 

La donna, sognava di essere cieca sin da bambina: durante l'adolescenza ha imparato l'alfabeto per i non vedenti, poi ha iniziato a fingersi cieca, usando bastone e occhiali neri. Nel 2006 ha trovato uno psicologo disposto ad assisterla: dopo una lunga terapia, si è convinto che fosse la strada giusta per lei e la ha aiutata. In realtà, la donna ha impiegato circa 6 mesi per diventare completamente cieca. Ora si dice "Perfettamente realizzata".