LAMPEDUSA – Una vera e propria odissea quella che hanno vissuto circa 200 viaggiatori che domenica da Bergamo dovevano partire per Lampedusa alle 10.40. I passeggeri avrebbero dovuto imbarcarsi con un volo Volotea, operato con Gowair, che fino alla tarda serata è rimasto fermo in pista "per problemi tecnici all'aeromobile".

E così 200 passeggeri sono stati trasportati in un hotel a Linate per passare la notte, mentre ieri mattina l'azienda ha annunciato che la partenza dovrebbe avvenire nel pomeriggio senza però dare indicazioni precise. In un primo momento l'imbarco doveva essere a mezzogiorno, ma una seconda comunicazione di Volotea, pare abbia stabilito l'orario di decollo alle 16, con 30 ore di ritardo.

Un'odissea che rimane appesa alla partenza dell'aereo per Lampedusa con 200 vacanzieri rimasti a terra nel giorno più caldo dell'estate 2018.