L’Unione Europea loda la Sicilia per l’impegno nella transizione energetica. La presidente della Commissione UE, Ursula Von Der Leyen, ha infatti citato la nostra isola nel discorso sullo Stato dell’Unione, in merito allo sviluppo dell’energia solare.

Von Dei Leyen: “Sicilia pioniera nella transizione energetica”

Sicilia all’avanguardia nel percorso della transizione energetica, grazie al progetto di Enel Green Power che, a Catania, sta investendo nella fabbrica 3Sun. La fabbrica diventerà il più grande sito di produzione di moduli fotovoltaici innovativi, sostenibili e ad alte prestazioni.

L’importanza strategica di questo progetto è stata sottolineata in sede istituzionale, dalla Presidente della Commissione UE, Ursula Von Der Leyen. La “necessaria trasformazione” verde dell’energia in Europa “è iniziata” ha detto Von Der Leyen.

“Sta accadendo nel Mare del Nord e nel Mar Baltico, dove i nostri Stati membri hanno deciso di investire massicciamente nella produzione eolica offshore. Sta accadendo in Sicilia, dove la più grande fabbrica solare d’Europa produrrà presto la nuova generazione di pannelli. E sta accadendo nel nord della Germania, dove i treni locali ora viaggiano con idrogeno verde“, ha aggiunto.

La Sicilia è stata citata per l’impianto fotovoltaico realizzato nel 2010 a Catania. Ad aprile, Enel Green Power e la Commissione Europea hanno firmato un accordo di finanziamento agevolato a fondo perduto. L’accordo contribuirà allo sviluppo di Tango (Italian pc Giga factory).

3Sun “si prepara a diventare la più grande fabbrica europea per la produzione di moduli fotovoltaici bifacciali ad elevate prestazioni“, creando circa mille posti di lavoro diretti e indiretti entro il 2024.

Per l’espansione della fabbrica, si parla di un investimento totale di circa 600 milioni di euro, di cui all’impegno di Epg si aggiungerà un finanziamento dell’UE per quasi 118 milioni di euro, in arrivo dall’Europa. Il progetto aumenterà la capacità di produzione di 15 volte, fino a 3 GW l’anno degli attuali 200 MW.

“I pannelli prodotti annualmente permetteranno una riduzione di emissione di CO2 pari a 2,5 milioni di tonnellate per ogni anno di esercizio, con un risparmio di 1,2 milioni di metri cubi di gas“, precisa Eliano Russo, ceo della Gigafactory.

Foto: European ParliamentLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati