Da molti anni si parla della scomparsa di Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano Carrisi e Romina Power. Una tragica scomparsa che ha arrecato e tutt’ora arreca parecchio dolore alla coppia di cantanti.  

Già da parecchi giorni la stampa italiana e internazionale ha riaperto il caso. Della ragazza non si hanno notizie da  molti anni e nonostante siano state seguite diverse piste non si è mai saputo con certezza se la ragazza sia ancora viva.  Alcuni sostengono e che Ylenia non sia morta: “Ci sarebbero nuovi indizi che portano alla donna, ma i dettagli dell’investigazione non sarebbero stati diffusi perché le indagini sono ancora in corso”così si legge sul settimanale Sono. Non è la prima volta che vengono diffuse notizie simili, ma non si è mai arrivati a nessuna certezza. 

L’ultimo contatto che Ylenia ha avuto con la famiglia risale al 1 gennaio 1994 (31 dicembre 1993 in Louisiana a causa del fuso orario). Una telefonata apparentemente tranquilla con mamma Romina, un po’ più agitata con papà Al Bano, contrariato dal fatto che la figlia si trovasse ancora una volta a New Orleans.  Da quel momento non si hanno avuto più notizie. Il primo ad essere indagato è stato il compagno trombettista di strada Alexander Masakela, anche se le prove non sono mai state trovate.