Ha strangolato la moglie dopo un litigio, poi si è tolto la vita, impiccandosi. Drammatica vicenda nel Casertano, a San Marcellino, dove i due figli della coppia, rincasati dopo una serata con gli amici, hanno trovato i corpi senza vita dei genitori (51 anni lui, 48 anni lei).

La donna aveva denunciato il consorte circa un anno fa per maltrattamenti, ma aveva ritirato la denuncia dopo due settimane. Secondo gli inquirenti, l'uomo avrebbe ucciso la moglie al culmine di un violento litigio: non si esclude alcuna pista, da quella passionale ai motivi legati alla situazione lavorativa precaria dell'uomo.

La donna sarebbe stata strangolata a mani nude, poi l'uomo avrebbe preso un laccio, con il quale si è tolto la vita.