RAGUSA – Quando si parla di stalking, generalmente, si pensa che si tratti di un reato riconducibile esclusivamente a soggetti adulti, ma mai eccessivamente avanti con gli anni, e invece quanto accaduto a Ragusa dimostra che, di fatto, può essere compiuto ad ogni età. Un pensionato di 82 anni è stato denunciato per stalking dai carabinieri, che gli hanno notificato un divieto di avvicinamento ad una donna di 60 anni, che secondo l'accusa era da mesi oggetto delle sue manie persecutorie.

L'uomo le rubava la biancheria stesa ad asciugare, l'aspettava davanti casa giorno e notte e la sorprendeva, baciandola senza il suo consenso. Nell'ultimo episodio un suo "abbraccio" troppo vigoroso le ha anche provocato delle lesioni, giudicate guaribili in 20 giorni. In seguito alle indagini, il gip di Ragusa ha emesso una misura cautelare nei confronti dell'anziano stalker, che da adesso non potrà avvicinarsi alla donna e dovrà mantenere da lei una distanza di almeno 20 metri.