Un 62enne inglese, ex insegnante di matematica, ha deciso di reinventarsi: adesso gira il Regno Unito con un furgone per donare il suo seme. "Voglio avere 100 figli", dice. L'uomo consegna il suo liquido seminale a domicilio e ha già avuto 65 bambini. Come spiega in un documentario per 'Channel 4', altri 14 sono stati concepiti e nasceranno nei prossimi mesi. I tabloid scrivono che l'uomo non svolge questa attività a scopo di lucro e che le sue prestazioni non richiedono alcun pagamento. 

L’uomo vuole sentirsi utile alle persone: "In molti mi ringraziano e mi dicono che ho cambiato loro la vita. Ecco perché lo faccio. Voglio aiutare le persone a superare i momenti difficili della vita. E poi amo così tanto i bambini…". Il 62enne si fa pubblicità online, si scambia mail con le donne interessate e poi fissa un appuntamento. Raggiunto un accordo, si mette alla guida del suo furgoncino e consegna una siringa di sperma appena prelevato, per così dire.

"So che legalmente potrei essere chiamato a mantenere ogni bambino fino all’età di 18 anni, ma la cosa non mi preoccupa", spiega. I cento figli, dopotutto, in futuro potrebbero rendere la vita complicata a lui ma anche a sua moglie, ai suoi tre figli e ai suoi nove nipoti