Chi l'ha detto che l'agricoltura è un mestiere fuori moda? Oggi, più che mai, i custodi dell'antica saggezza contadina sono più richiesti che mai, come dimostra l'annuncio di lavoro dell'isola di Tristan da Cunha, che si trova nell'oceano Altaltico. 

Ricerche aperte per un consulente agricolo: chiunque sia stanco delle tasse e della vita stressante potrebbe anche approfittarne, in pieno stile "mollo tutto e vado via". Tristan da Cunha vanta 265 abitanti ed è un piccolo (lontano) paradiso. Si tratta di un'isola vulcanica, difficile da raggiungere, poiché si trova nel ben mezzo dell'oceano Atlantico, a 2.431 chilometri da Città del Capo e 3.415 chilometri da Montevideo. 

Il candidato ideale deve sapersi occupare di tutti gli aspetti dello sviluppo dell'agricoltura (l'isola ha circa 1.000 acri di terreno povero e adatto al pascolo di 300 bovini e 500 pecore) e deve anche saper dimostrare le proprie competenze relative a rotazione delle colture arabili, gestione e sviluppo dei frutteti. Se pensavate, quindi, che bastasse essere un contadino 'improvvisato', dovrete ricredervi. Sull'isola fanno sul serio. Alle richieste già elencate, bisogna anche aggiungere la gestione della produzione dei legumi nelle serre e la cura della salute del bestiame, nonché la formazione del personale locale.

Cosa si offre in cambio? Un contratto di due anni a partire da agosto, viaggio e alloggio gratuiti e una retribuzione negoziabile, legata all'esperienza e alle qualifiche. Se volete candidarvi potete inviare una email con il vostro CV e una breve lettera di presentazione di 250 parole all'indirizzo commercialofficer@tdc-gov.it. Avete tempo fino al 12 febbraio.