AGRIGENTO – Il pm Alessandra Russo ha chiesto la condanna a 12 anni di reclusione per un romeno di 45 anni accusato di aver violentato per 5 anni la nipotina. Per la madre della ragazzina, accusata di "sapere tutto e non impedire gli abusi pur avendo l'obbligo giuridico di farlo", sono stati chiesti 9 anni.

L’uomo è in carcere dal 2 febbraio dello scorso anno. L’inchiesta è partita dopo un esposto dei servizi sociali del comune di Cattolica Eraclea. Pare che l’attività di indagine sarebbe stata favorita anche dalla denuncia di una parente. La ragazzina, adesso 14enne, è stata affidata a un centro d’accoglienza per minori. L’uomo dal canto suo si è sempre dichiarato innocente.