Un romeno di 49 anni, Adrian Daraban, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri a Canicattì nel primo giorno dell'anno. L'uomo ha sferrato una coltellata per futili motivi a un connazionale. L'arresto è già stato convalidato e il 49enne è stato sottoposto alla misura dell'obbligo di dimora: le accuse, per lui, sono di lesioni personali aggravate e porto di armi e oggetti atti ad offendere.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, Daraban avrebbe estratto un coltello a serramanico e avrebbe accoltellato il connazionale. I carabinieri lo hanno bloccato in flagranza di reato, arrestandolo. Il ferito è stato trasportato in ospedale.