ACIREALE (CATANIA) – Sei generazioni di donne e quasi un secolo di vita: tutte sono diventate mamme giovanissime e adesso si ritrovano faccia a faccia sullo stesso divano. Storie simili, tra fughe d'amore e fiocchi rosa, che si ripetono di generazione in generazione all'interno di una mega-famiglia in cui si respira aria felice e piena di allegria. Arriva da Acireale, in provincia di Catania, la storia da record riportata oggi dal "Corriere della Sera" che racconta di Emanuela, quadrisavola e madre a 19 anni, che lo scorso 31 gennaio ha visto nascere la piccola Nicole, ultima arrivata in casa, figlia della 16enne Nadia Di Bella.

In mezzo ci sono Mariella, nonna a 36 anni, Emanuela, la bisnonna 54enne e Maria, trisavola a 75 anni. Fu proprio quest'ultima a fuggire a soli 13 anni con quello che poi divenne il marito per poi diventare mamma tre anni dopo. Primo figlio in tenera età anche per la figlia e la nipote di Maria, diventate mamme rispettivamente a 18 e 20 anni. E ora, dopo 60 anni la storia si è ripetuta grazie a Nadia e alla piccola Nicole.

Ma precoce è stata anche la quadrisavola, Emanuela Raneri, che ha dato alla luce Maria a soli 19 anni. Dopo la morte in guerra del primo marito, la supernonna si è risposata e ha messo al mondo ben dieci figli. Oggi conta circa 80 tra nipoti e pronipoti.

Nella foto: da sinistra, Nadia (16 anni), Mariella (36), Emanuela (54), Nicole (neonata), Maria (75) ed Emanuela (93)