Ancora una volta risultati poco lusinghieri da un punto di vista economico. Secondo la Commissione europea, che oggi ha reso noto l’Indice di competitività regionale (Rci) elaborato nel 2016, la Sicilia è al 237esimo posto della classifica delle regioni europee. La Lombardia è la regione più competitiva tra quelle italiane ma risulta solamente 143esima tra le 263 regioni UE.

Nel documento si sottolinea tra l’altro il fatto che la Lombardia, pur essendo 37esima in Europa per Pil pro-capite, in termini di competitività non presenta i risultati "che ci si aspetterebbe". Stessa osservazione viene formulata per molte altre zone d’Italia come le province autonome di Trento e Bolzano, il Friuli, il Veneto, il Lazio e la Valle d’Aosta.

Calabria e Sicilia figurano poi in coda della classifica Rci rispettivamente al 235esimo e al 237esimo posto.