Anche in Italia ci sarà un numero unico per le emergenze: prepariamoci a salutare il 113, il 115 e il 118, perché il 112 li sostituirà tutti. A portare la novità, un emendamento alla riforma della Pubblica Amministrazione, che ha ottenuto il via libera della commissione Affari Costituzionali a Montecitorio.

Basterà quindi chiamare il 112 (che è lo stesso in tutta Europa) per chiedere aiuto in ogni circostanza. L'idea è realizzare alcune centrali in ambito regionali che siano in grado di raccogliere le richieste e smistarle al servizio interessato. Addio quindi ai numeri storici, dal 113 della Polizia di Stato, al 115 dei vigili del Fuoco, fino al 118 del soccorso sanitario. 

In commissione è anche passato l'accorpamento della Forestale in un'altra forza: si tratta di uno degli argomenti più "caldi" e i sindacati si sono già detti pronti allo sciopero.