Dopo 25 anni di coma irreversibile, il cuore di Ketty Marzari ha smesso di battere. La donna si trovava in quella condizione dal 1991, quando, a soli 21 anni, è rimasta coinvolta in un terribile incidente automobilistico a San Vito di Leguzzano. Rimase in vita ma, da quel giorno, non si è più svegliata: da allora, è stata vegliata pazientemente dalla famiglia, nella loro casa di Torrebevicino (Vicenza). La notizia della morte di Ketty è stata riportata dal Giornale di Vicenza, che ha ricordato anche un episodio avvenuto poco dopo quel tragito incidente. I Pooh, in concerto a Schio, a fine serata dedicarono una delle loro canzoni più famose, "Piccola Katy", alla giovane in coma. 

Scrive Marialuisa Duso:

A un tratto, a fine serata, i quattro musicisti intonarono Piccola Katy. Ma la dedicarono ‘a un’amica che stava lottando per la vita', queste furono le parole esatte che rammento ancora con nitidezza. Quando la canzone iniziò l’arena si ammutolì, un silenzio surreale. Ma infinitamente commovente. Vai, vai, piccola Katy, piccola Katy, la porta é socchiusa non devi nemmeno inventare una scusa dormono tutti di un sonno profondo… Al termine ci fu un applauso. Lo ricordo come se fosse ieri. Come ricordo la malinconia nell’uscire da quel concerto pur bellissimo.