L'idea alla base di Addio Spreco è tanto semplice quanto lodevole: si tratta di una rete di solidarietà per raccogliere e distribuire tra i più bisognosi il cibo in eccesso, che altrimenti verrebbe gettato via.

Addio Spreco, un'associazione nata alcuni mesi fa a Palermo, per il momento coinvolge una ventina tra bar, ristoranti, supermercati e panifici. L'obiettivo è accumulare gli alimenti ancora buoni – ma destinati a essere buttati nella spazzatura – per poi consegnarli alle famiglie più indigenti.

Allo stato attuale l'associazione aiuta una cinquantina di famiglie e dà lavoro a tre persone, che vengono finanziate grazie al prezzo simbolico raccolto (1,50 euro) per ogni pacco consegnato. Le eccedenze alimentari vengono trasferite quotidianamente dai volontari al punto di raccolta al centro Arcobaleno in via Villagrazia, nel quartiere Guadagna, dove ha sede l'associazione.

Per aderire, le famiglie devono dimostrare il loro stato di indigenza documentato dal certificato Isee. Molto spesso i nuclei familiari, individuati dalle parrocchie, hanno una casa dove vivere, anche se spesso sono spazi occupati, ma non riescono ad arrivare a fine mese. Un progetto certamente bellissimo che ha bisogno di essere sostenuto. A questo indirizzo potete consultare il sito dedicato.