È stato attraversato da una potente scarica elettrica mentre gettava del cemento in una impastatrice: le condizioni dell'operaio di 17 anni rimasto vittima di un incidente sul lavoro a Cerda, nel Palermitano, sono apparse subito gravi. «È entrato in coma – spiegano dall'ospedale Villa Sofia – e potrebbe aver subito dei danni al cervello dovuto alla ipossia provocata dalla scarica elettrica. A ciò si aggiungono delle contusioni polmonari. Ma è ancora presto per esprimersi».

Ancora da chiarire la dinamica, ma pare che l'operaio 17enne rimasto folgorato sia stato sbalzato con violenza a terra: questo potrebbe spiegare i traumi nella zona del tronco. I carabinieri di Termini Imerese indagano sull'episodio: «Sembrerebbe che il macchinario – spiegano dal Comando provinciale – fosse collegato o fosse troppo vicino alla linea dell'alta tensione».