PALERMO – Momenti di delirio a Palermo, dove un uomo di 34 anni, di nazionalità romena, ha prima cercato di affogare un cucciolo e poi gli ha strappato la punta delle orecchie a morsi. L'episodio è avvenuto al Foro Italico. La polizia ha arrestato il 34enne, C.V., accusato di violenza e minacce a pubblico ufficiale. L'uomo è stato denunciato per maltrattamenti sugli animali. Il piccolo cane è stato portato in commissariato, dove è stato asciugato e nutrico, quindi affidato alle cure dei veterinari.

L'uomo era in evidente stato di alterazione. Decine di passanti hanno assistito al suo violento raptus. Prima ha cercato di annegare il cane, poi lo ha riportato sul giardino e si è steso accarezzandolo, come se nulla fosse. Si è allontanato ed è poi tornato dal cucciolo, quindi lo ha morso. "Sembrava un pazzo", ha raccontato un testimone. Quando sono giunte le forze dell'ordine, l'uomo si è scagliato contro gli agenti e alcuni di loro hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici. Il cane, ribattezzato Oreto, adesso è in cerca di qualcuno che voglia adottarlo. Il 34enne è stato rinchiuso nelle celle di sicurezza della Questura: oggi si svolgerà il processo per direttissima. 

Fonte e foto: PalermoToday